· 

IL MOMENTO GIUSTO

di Sara Piaggi

 

Molto spesso, troppo spesso, il prendersi cura di noi stessi, in modo sano ed equilibrato, è all'ultimo posto nella nostra scala delle priorità. 

 

Perché? Le ragioni possono essere le più disparate: variano da persona a persona, a seconda dell'età, della  posizione ricoperta nella società etc... 

Sovente si possono, però, riassumere in "Ci penserò quando sarà il momento", "Ora non ho tempo", "Devo occuparmi prima di...", "Quando sarò più tranquillo..." 

 

Consolati, se hai annuito convinto di fronte ad almeno una di queste frasi, sei in buona compagnia. 

 

Abbiamo già affrontato questo concetto: viviamo in una società per cui è fondamentale darsi da fare, produrre, agire. Ed in cui siamo brave persone solo se ci spendiamo completamente nei confronti degli altri... Siamo stati educati così. 

Si trascura, però, che per riuscire a sostenere questi impegni, questi ritmi, dobbiamo prima di tutto essere. 

Essere il più in salute possibile, essere centrati, stabili, forti...Equilibrati. 

 

Per riuscire a raggiungere questo obiettivo è indispensabile iniziare a porsi delle domande. Scomode magari, ma fondamentali. 

La peggiore di tutte? "Come sto?" 

Può sembrare assurdo definire un quesito così semplice come il peggiore, ma, pensaci un attimo... Quanto spesso rispondiamo sinceramente a chi ce lo domanda? E, ancora più importante, quanto tempo spendiamo per analizzarci e comprendere che cosa abbiamo e che cosa ci manca per stare bene? 

 

Partiamo da qui. Iniziamo ad essere sinceri con noi stessi e a prendere consapevolezza dei nostri bisogni, dei nostri desideri e a ringraziare per ciò che abbiamo. 

Smettiamola di ripeterci che è normale convivere con la stanchezza, con la tristezza, con l'insonnia piuttosto che col mal di stomaco e iniziamo a pensare che è in nostro potere cambiare le cose. Costerà tempo, fatica, impegno...Ma è possibile. 

 

Perché abbiamo il diritto di vivere la nostra esistenza pienamente, con gioia e armonia. In Equilibrio. 

 

Una volta compreso ciò, metabolizzato questo punto fondamentale, possiamo realmente iniziare il meraviglioso lavoro di ricercare questo equilibrio... 

Ma qual è il momento giusto per farlo? Dipende solo da noi. 

 

La verità è che non esiste il momento perfetto e, allo stesso tempo, ogni istante lo può diventare. 

 

Se hai bisogno di qualcuno che ti aiuti a ritrovare la tua consapevolezza e a iniziare questo percorso dentro di te, scrivimi, sono qui per te. 

Scrivi commento

Commenti: 0