· 

FITOTERAPIA? SI' GRAZIE!

 

E' da che esiste l'uomo che le piante officinali vengono utilizzate con successo per aiutarlo a preservare la propria salute; qualsiasi tipo di malattia o disagio, veniva, anche per mancanza di alternative, curato grazie a erbe spontanee, le cui proprietà venivano tramandate di generazione in generazione. 

 

Al giorno d'oggi, ovviamente le cose sono cambiate, la moderna farmacologia, la chimica, la ricerca scientifica costante, fanno sì che abbiamo a disposizione i farmaci più disparati per qualsiasi problema ci affligga. 

 

Ma è saggio, per qualsiasi malanno rivolgersi a medicinali che, molto spesso, hanno controindicazioni, che il nostro corpo deve faticare per smaltire e che, in diversi casi, hanno lo scopo di eliminare solo i sintomi che ci affliggono? 

 

Non è assolutamente mia intenzione demonizzare tali rimedi: sono, a mio parere, indispensabili in certi casi, ma allo stesso tempo, è una buona abitudine imparare (in modo coscienzioso) ad utilizzare piante ed erbe officinali per prevenire e curare piccoli disagi, in modo che non si evolvano in malattie più gravi. 

 

Quali sono i vantaggi nell'utilizzare la Fitoterapia? 

 

Innanzi tutto le piante officinali contengono i principi attivi, che vengono estratti e utilizzati per creare i farmaci, ma a differenza di questi ultimi contengono anche un insieme di altre sostanze (fitocomplesso) che agisce sul nostro organismo in modo più equilibrato, meno tossico e con meno effetti collaterali. Nei rimedi farmaceutici utilizziamo della pianta solo ciò che agisce direttamente sulla malattia, possiamo essere più efficaci e rapidi nella cura, ma rischiamo di creare delle reazioni indesiderate sul lungo periodo. 

 

Possiamo agire poi, attraverso l'utilizzo mirato di piante officinali, su quello che è il nostro terreno costituzionale, andando a rafforzare il nostro organismo laddove sappiamo essere debole o carente. In questo modo, si agisce sulla prevenzione e, in modo più olistico, andiamo a lavorare in anticipo per riequilibrare tutto il nostro essere. 

Se, ad esempio, mi capita di prendere il raffreddore un mese sì ed uno pure, invece di correre ai ripari e imbottirmi di farmaci per curare i sintomi, posso giocare d'anticipo e rafforzare il mio apparato respiratorio in modo da essere meno soggetta a queste problematiche! 

 

Ma chi può utilizzare i rimedi fitoterapici? 

 

Dobbiamo sfatare un mito, è vero che utilizzare le piante officinali per aiutare il proprio organismo ha meno controindicazioni e conseguenze sul lungo termine rispetto all'utilizzo di farmaci classici, ma non bisogna in nessun caso utilizzarle con leggerezza. Come dicevamo, contengono principi attivi che vanno ad agire direttamente sul metabolismo cellulare, alcune di esse possono poi provocare reazioni allergiche ed risultare addirittura tossiche per alcuni soggetti ed in certi dosaggi. 

Per questa ragione, proprio come per i rimedi farmaceutici più classici, non dobbiamo creare da soli la nostra "terapia" ma affidarci a specialisti che sapranno consigliarci al meglio. 

Bisogna essere ancora più prudenti per le categorie più fragili, come bambini, anziani, donne incinte o coloro che hanno malattie croniche e che seguono una particolare terapia...in questo caso è sempre meglio, parlare con il proprio medico curante prima di utilizzare qualsiasi rimedio. 

Fatta questa doverosa premessa, i casi in cui possiamo scegliere di utilizzare i rimedi fitoterapici sono pressochè infiniti: 

  • possiamo fortificare il nostro sistema immunitario
  • agire sullo stress e sull'agitazione
  • aiutare il nostro organismo a liberarci di tossine e scorie metaboliche
  • migliorare e riequilibrare le nostre funzionalità digestive
  • rendere più forte e resistente tutto il nostro organismo.

E questo solo per fare alcuni esempi... 

Abbiamo, in pratica, la concreta possibilità di ottenere un potente aiuto dalla Natura per poter combattere e contrastare efficacemente tutti quei disturbi e disagi che siamo abituati ad ignorare, fino a che non diventano qualcosa di troppo grande e difficilmente risolvibile.

 

Ancora una volta l'invito è quello di ascoltare i messaggi del nostro corpo, e di imparare ad utilizzare tutti gli strumenti che abbiamo, per vivere in Equilibrio!

 

Durante una seduta di Consulenza Naturopatica, affrontiamo insieme anche questo aspetto e possiamo stabilire quali rimedi fitoterapici possono essere più indicati per te e per le tue particolari esigenze! 

Se vuoi saperne di più, scrivici e saremo liete di aiutarti a risolvere i tuoi dubbi o le tue curiosità e, se ti interessa l'argomento, ti consigliamo, intanto di scaricare Novembre, il primo di una serie di schede in cui, per ogni mese dell'anno, ti indichiamo una serie di Rimedi Naturali specifici per il periodo! 

 

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0