· 

DIMENSIONE PAPA'

un piedino di neonato, richiama sia il trattamento di riflessologia plantare che il legame padre-figlio

Essere padre è un ruolo che dura tutta la vita... ricco di gioie, di soddisfazioni ma anche faticoso, a tratti frustrante e sempre molto impegnativo.

Nella nostra società, inoltre, esiste ancora troppo spesso, la convinzione che l'uomo non possa e non debba chiedere aiuto anche se è in difficoltà; il fatto che voglia farlo viene considerata un'ammissione di fragilità, quando in realtà una dimostrazione di forza e di grande consapevolezza.

 

Sono diversi gli ambiti della Naturopatia che possono sostenere il papà nel suo cammino, ma se dovessi proporre un particolare trattamento da cui iniziare, allora sceglierei la riflessologia plantare.

Questa pratica affonda le sue radici in epoche molto antiche, in particolare prende spunto dalla Medicina Tradizionale Cinese, e si basa sullo studio delle aree riflesse.

In buona sostanza, ad ogni zona del nostro piede corrispondono organi ed apparati del nostro corpo, collegati da meridiani energetici e terminazioni nervose.

 

Ma vediamo quali possono essere i vantaggi in questo caso specifico:

dona sollievo al fisico: beh, ammettiamolo, come si fa a dire di no quando tuo figlio vuole giocare con te? Magari salendo sulle spalle ancora una volta? Ma se il mal di schiena ti perseguita? O il tuo solito mal di stomaco torna a farsi sentire? Con la riflessologia è possibile lavorare in un'unica seduta su più fronti contemporaneamente, in modo non invasivo ma estremamente efficace. Il manipolare una particolare area del piede ha, come dicevamo, notevoli benefici sull'organo corrispondente. Oltre a questo, si può lavorare su frustrazioni, arrabbiature, insicurezze e    qualsiasi altra emozione negativa.

  • rilassa la mente ed il corpo:si tratta, come ogni tecnica di massaggio, di un momento che prendi solo per te. Hai la possibilità di riprendere realmente contatto con il tuo corpo, di trovare un momento di calma e di serenità, che ti serve per affrontare con più forza e vigore i tuoi innumerevoli impegni.

  • lavorare sulle radici: questo aspetto non è assolutamente da sottovalutare. I piedi non rappresentano solo il nostro sostegno fisico, ma soprattutto il nostro legame con la terra e con il nostro passato, le nostre radici appunto. Se queste sono solide e ben strutturate, lo sarai anche tu; saprai qual è il tuo ruolo nel mondo e potrai trasmettere questa consapevolezza a tuo figlio.

Notevole, vero?

Per completare e rendere più efficace questo trattamento, è un'ottima idea apprendere alcune tecniche di rilassamento e di meditazione.

Grazie a questo, puoi imparare a riconoscere l'importanza del “qui ed ora”, potrai fare durare nel tempo i benefici del lavoro svolto e avrai un valido strumento a cui fare ricorso nei momenti in cui ti sentirai perso o troppo stanco per affrontare gli ostacoli.

 

Se raccontandoti queste pratiche, sono riuscita ad interessarti e ti sei ritrovato in qualche modo, ti farà piacere sapere che dal 5 marzo partirà una speciale promozione appositamente studiata per voi papà in evoluzione. [clicca qui]

 

Inoltre avrai l'opportunità di cogliere di cogliere una grande occasione in proposito, iscrivendoti al gruppo Facebook “Dimensione papà”, uno spazio dedicato dove si tratteranno temi inerenti il tuo benessere e il tuo ruolo genitoriale; potrai esprimere il tuo parere ed ascoltare quello di altri papà, che magari vivono le tue stesse problematiche. [clicca qui]

Scrivi commento

Commenti: 0