· 

6 COSE DA LASCIARE ANDARE CON L'ANNO VECCHIO

Incomincia un nuovo anno ed è puntualmente una ripartenza, un rimettersi in gioco; allora viene voglia di ascoltare ciò che dentro di noi decide di farsi strada e alleggerire il nostro fardello di responsabilità, per riuscire a "cambiare pelle" e a dare una sferzata di energia rinnovata alla nostra visione della Vita.

 

Quindi, anziché aggiungere oggetti o teorie sul benessere, vaghe e spesso banali, giochiamo al ribasso, proviamo a "togliere", per una volta. 

 

Abbandoniamo sul nostro cammino ciò che rappresenta un peso per il nostro incedere, penalizza il nostro potenziale e rallenta la nostra crescita personale e spirituale. 

 

1. SENSO DI COLPA DA ASPETTATIVE DELUSE: 

che siano nostre o altrui, ciò che ci prefiggiamo spesso diventa una trappola senza uscita e ci tarpa le ali. Abbiamo cambiato idea? Siamo esseri umani e la vita è Cambiamento. Rompiamo gli schemi. 

 

2. PAURA DI USCIRE DALLA TUA ZONA DI CONFORT:

l'insieme dei nostri principi, abitudini e ritmi, costituisce una vera e propria bolla, che ci fa sentire protetti e tranquilli. Se però facciamo le cose che abbiamo sempre fatto, otterremo le cose che abbiamo sempre ottenuto. Tentiamo il salto verso qualcosa che desideriamo visceralmente ma di cui non siamo sicuri. 

 

3. RANCORE VERSO CHI HAI ESCLUSO:

lascia andare le persone che non fanno per te o che hai fatto soffrire; allontanati da chi non ti trasmette buone sensazioni e da chi non ti rimanda un'immagine positiva di te. Prendi la tua strada senza esitazione e senza cattivi sentimenti verso chi non ne fa più parte. Regaliamoci una pulizia spirituale. 

 

4. LA CONVINZIONE DI DOVER FARE TUTTO E SUBITO:

abbiamo tempi e modi diversi, gli uni dagli altri, per compiere ogni singola azione. Siamo troppo abituati a dover essere omologati anche in questo. Sappiamo di dover svolgere le nostre varie incombenze il prima possibile, senza perdere tempo. 

E se invece questo "perdere tempo" ci servisse per vivere meglio e per riuscire anche a essere più attivi? Ad essere persone più serene e rilassate? 

Impara in questo nuovo anno a rispettare i tuoi ritmi, a prendere per te dei momenti di relax, di dolce far niente. Vedrai che ne trarrai beneficio tu e tutti quelli che ti circondano. 

 

5. IL MENEFREGHISMO NEI CONFRONTI DEL TUO CORPO:

concettualmente lo sappiamo molto bene, "mens sana in corpore sano". 

Il corpo in cui viviamo è l'unico che ci  è concesso e dobbiamo riservargli tutte le cure necessarie. Lo sappiamo, ma abbiamo comunque la pessima abitudine di bistrattarlo, di considerarlo indistruttibile ed eterno anche se non lo è. 

Può essere il momento migliore per rivedere la nostra alimentazione, per fargli fare più movimento, concedergli una coccola in più...Ma, soprattutto, per iniziare a prestare maggiore attenzione ai messaggi che ci manda; il nostro corpo ci parla, ascoltiamolo. 

 

6. IL BISOGNO DI ESSERE COME GLI ALTRI: 

dobbiamo imparare a dare il giusto valore alla nostra unicità: è proprio questa che ci rende così speciali. Invece di sforzarci di adeguarci a chi ci circonda, proviamo a valorizzare ciò che siamo. 

Prendiamoci i nostri spazi, facciamo valere le nostre ragioni, diciamo di sì alle cose che ci fanno stare bene; l'unica accortezza è quella di imparare a conoscere i nostri reali desideri e bisogni. Dobbiamo innanzi tutto prendere coraggio e mirare a guardarci dentro con consapevolezza, senza giudizio. 

Solo in questo modo potremo finalmente far splendere il nostro vero Io. 

 

In quali punti di questo elenco ti ritrovi maggiormente? Faccelo sapere scrivendoci qui e, se ti fa piacere approfondire in modo personale questi argomenti, fissa un colloquio di consulenza Naturopatico e/o di Training educativo relazionale. 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0